QUANDO ANDARE ?

Il Botswana si trova, così come lo Zimbabwe, nella fascia tropicale del Capricorno, ed il clima è quindi regolato da due stagioni ben distinte. Il periodo migliore per recarsi in Bostwana, corrisponde all’inverno australe, ovvero alla stagione secca che va da maggio ad ottobre. In questa stagione le temperature diurne sono gradevoli, ma durante la notte il termometro si abbassa notevolmente, offrendo delle notti fredde.

L’estate australe, è invece la stagione delle piogge e va da novembre ad aprile ed è ovviamente sconsigliata, in quanto le abbondanti precipitazioni, oltre che fastidiose, impediscono l’avvistamento di animali.

QUALI SONO LE COMPAGNIE AEREE VOLANO IN BOTSWANA ?

E’ impossibile volare in Botswana con un volo diretto dall’Europa. Si può raggiungere il paese dal Sud Africa, dalla Namibia ed ovviamente dallo Zimbabwe. Normalmente si può volare con Air Namibia via Windhoek e poi raggiungere Maun, o Victoria Falls (Zimbabwe), oppure viaggiare con South African Airways, sempre via Johannesburg.

QUALI DOCUMENTI OCCORRONO PER ENTRARE NEL PAESE ?

Per entrare nel Paese non è richiesto nessun visto per soggiorni che non superano i 30 giorni di permanenza, che possono essere prorogati fino ad un massimo di 90 giorni in totale. E’ però necessario per i cittadini italiani, come per tutti gli stranieri, essere in possesso di un passaporto con almeno 6 mesi di validità considerando la data di ritorno del viaggio.

Consigliamo di verificare di avere alcune pagine libere dove le autorità possano apporre senza problemi i timbri necessari, in modo particolare se si desidera visitare anche lo Zimbabwe (Victoria Falls) e/o lo Zambia. E’ opportuno che i passeggeri non in possesso di un passaporto italiano, si rivolgano alle autorità competenti per avere informazioni precise relative all’ingresso nel paese.

QUALI SONO LE NORME SANITARIE PER VIAGGIARE IN SICUREZZA ?

Per i cittadini provenienti dall’Unione Europea, non è richiesta nessuna vaccinazione obbligatoria. La profilassi antimalarica può essere consigliata a coloro che si recano nel paese nella stagione delle piogge ( da novembre ad aprile ) e che intendono visitare il Delta dell’Okavango, particolarmente umido.

La nostra è ovviamente un’indicazione, per tanto consigliamo a tutti gli interessati di rivolgersi e di consultare comunque l’ufficio d’igiene delle proprie città o le ASL competenti, per avere e ricevere un’adeguata assistenza e spiegazione in merito.

QUALE LINGUA SI PARLA IN BOTSWANA ?

L’inglese è la lingua ufficiale, nonché veicolo di istruzione in tutte le scuole. La lingua invece più diffusa nel Paese è lo “tswana” che è una lingua Bantu.

QUAL E’ LA VALUTA LOCALE UTILIZZATA ?

La valuta corrente del Botswana è il Pula ( BWP ).
I lodges e gli hotels normalmente accettano come moneta gli EURO e i dollari americani.

QUAL E’ IL VOLTAGGIO UTILIZZATO ?

La corrente elettrica è erogata ad un voltaggio pari a 220 Volt e 50 Hertz. Pertanto per utilizzare qualsiasi apparecchiatura elettrica come asciugacapelli, carica batterie per telefoni e macchine fotografiche, rasoi elettrici e via dicendo, è assolutamente indispensabile un adattatore che sia una presa a tre poli rotondi, come quelle sudafricane.

Non è facile trovarle in Italia, mentre non è un problema acquistarla in loco.

C’E’ IL FUSO ORARIO ?

In Botswana vige un unico orario per tutto l’arco dell’anno. Quando in Italia vige l’ora solare, il Botswana è un’ora indietro. Durante l’ora legale , invece non c’è fuso orario.